FALLIMENTO N° 144/2020

PREZZO BASE D'ASTA:
8.200,00 €
 

+ Diritti d'asta: 10% + I.V.A 22% (solo sui diritti d'asta)


DATA D'ASTA 

DOMENICA 13 GIUGNO 2021 ALLE ORE 16:00


SEDE D'ASTA VIA ZILIANI N° 34 - TRAVAGLIATO (BS)

TRIBUNALE CIVILE DI BRESCIA

Sezione fallimentare Fallimento n. 144/20 R.G. AVVISO DI VENDITA

I BANDO D’ASTA BENI MOBILI

 

Giudice: dott. Stefano Franchioni

Curatore: dott.ssa Roberta Tegoletti

* * *

Il sottoscritto Istituto commissionario R&M servizi giudiziari srl, con sede in Brescia Via Triumplina 148/I, capitale sociale                 interamente versato euro 10.000,00, in persona dell’amministratore e legale rappresentante pro tempore dott. Antonio Gorlani, a questo atto autorizzato con Provvedimento emesso in data 07/05/2021,  

avvisa

che il giorno 13/06/21 alle ore 16.00 si procederà in Travagliato, via Ziliani 34, alle operazioni di vendita al miglior offerente e senza incanto dei seguenti beni mobili, come meglio individuati e descritti in perizia di stima redatta dal sig. Crescini allegata al presente avviso, dapprima in un unico lotto e Successivamente, in caso di assenza di offerte, dei seguenti beni mobili : 

ELENCO DEI BENI POSTI IN VENDITA (VEDI ALLEGATO IN PDF)

 PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA

LOTTO UNICO DEI SUDDETTI BENI – prezzo base d’asta euro 8.200,00

 

In caso di insuccesso del tentativo di vendita del LOTTO UNICO si procederà alla VENDITA

DEI SINGOLI SOPRAELENCATI BENI (da A1 a A37), con prezzo base d’asta pari a quello di perizia.

SI PRECISA CHE DELLA MOTO TRIUMPH IN SEGUITO A RETTIFICA DEL PREZZO - IL PREZZO BASE E DI € 7.500,00

CONDIZIONI DELLA VENDITA

I beni mobili in oggetto vengono posti in vendita provvisti di perizia da perito incaricato dal Tribunale, come visti e piaciuti, senza garanzia alcuna, nello stato di fatto e di diritto in cui essi si trovano, con tutte le pertinenze, accessori, ragioni ed azioni, eventuali.

La parte dichiarata aggiudicataria provvisoria provvederà ad ogni eventuale incombenza che dovesse rendersi necessaria in relazione alle vigenti norme in materia tributaria, e fiscale al fine di perfezionare il trasferimento della proprietà del bene in oggetto.

 

PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE E CAUZIONE

Gli interessati all’acquisto - esclusi gli altri soggetti a cui è fatto divieto dalla legge - dovranno formulare le offerte irrevocabili di acquisto personalmente ovvero a mezzo di mandatario munito di procura autenticata. 

L’offerta può altresì essere formulata a norma dell’art. 579 c.p.c., ed in questo caso nella domanda di partecipazione deve essere specificato che l’Avvocato non partecipa in proprio, ma per persona da nominare. 

Gli interessati dovranno accreditarsi il giorno dell’asta per poter accedere e partecipare alla gara. 

L’accreditamento consiste nella compilazione del modulo d’iscrizione e d’accesso e nella consegna di copia dei propri documenti di identità in corso di validità.

 

SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI D’ASTA

Le iscrizioni giudicate regolari abiliteranno automaticamente il richiedente alla partecipazione alla gara. Dapprima ogni partecipante alla gara avrà diritto di proporre un’offerta per il lotto unico partendo dal prezzo base e in aumento dalla formulazione della precedente offerta più alta. In caso di assenza di offerte per la vendita del lotto unico si procederà con la gara avente ad oggetto la vendita di singoli beni che lo compongono. Il prezzo base per concorrere alla vendita dei singoli beni sarà lo stesso indicato in perizia senza ribasso alcuno. Ogni partecipante alla gara avrà diritto di proporre un’offerta per i singoli beni partendo dal prezzo base e in aumento dalla formulazione della precedente offerta più alta.

Al termine delle suindicate operazioni l’aggiudicatario dovrà versare mediante assegno intestato a Istituto Commissionario R&M Servizi Giudiziari srl una cauzione pari al 30 per cento del prezzo di aggiudicazione, seguirà la redazione di un verbale di aggiudicazione provvisorio, il cui definitivo trasferimento della proprietà risulterà condizionato dal pagamento del saldo.

PAGAMENTO DEL PREZZO

 

All’esito dell’aggiudicazione provvisoria, l’aggiudicatario provvisorio dovrà versare un assegno intestato a Istituto Commissionario R&M Servizi Giudiziari srl a titolo di cauzione corrispondente al 30% del prezzo di aggiudicazione che verrà restituito a seguito dell’avvenuto accredito del bonifico di saldo del prezzo di aggiudicazione o incassato a titolo di acconto sullo stesso.

Il pagamento del prezzo di aggiudicazione, oltre ai diritti d’asta pari al 10% del prezzo di aggiudicazione oltre IVA, dovrà avvenire entro e non oltre 30 giorni dall’aggiudicazione provvisoria avvenuta il giorno dell’asta.

Il pagamento dovrà essere effettuato mediante bonifico bancario urgente, sulle coordinate bancarie

IBAN: IT 54 B 0873511209071000710471 - intestato a Istituto Commissionario R&M Servizi

Giudiziari srl con causale “aggiudicazione asta Fallimento 144/2020 indicando lettera e numero che identifica il bene oggetto di aggiudicazione”.

In caso di mancato pagamento del saldo nel rispetto dei termini indicati, l’aggiudicatario si intenderà decaduto dall’aggiudicazione, e verrà trattenuta di diritto ogni cauzione, a titolo di penale. In tal caso i beni saranno rimessi in gara a spese e sotto la responsabilità dell’aggiudicatario ai sensi dell’articolo 587 c.p.c..

Le spese di trasferimento sono a carico dell’aggiudicatario.

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

I beni oggetto della presente vendita saranno visionabili da parte degli interessati previo appuntamento chiamando l’istituto commissionario R&M Servizi Giudiziari srl al numero 0303543873 e all’email “info@astecommissionarie.it”, avendo cura di fornire le proprie generalità e i propri documenti di identità in corso di validità, secondo le modalità individuate dall’amministratore dell’Istituto Commissionario R&M Servizi Giudiziari srl.

Inoltre beni saranno visionabili il giorno della vendita competitiva presso via Ziliani 34, in Travagliato. 

RITIRO DEI BENI

Il ritiro dei beni dovrà avvenire a cura dell’aggiudicatario entro e non oltre 5 (CINQUE) giorni dalla data dell’atto definitivo traslativo della proprietà sui beni in oggetto e comunque successivamente alla data del pagamento del saldo. Dal giorno del saldo l’aggiudicatario acquisisce la proprietà del bene e ne verrà immesso nel possesso. 

Se il bene non verrà ritirato nei 6 (sei) giorni, l’Istituto Commissionario R&M Servizi Giudiziari srl provvederà a spese e sotto la responsabilità del nuovo proprietario a trasferire i beni in depositi esterni (in assenza di altre disposizioni da parte dell’aggiudicatario).

In caso di mancato ritiro dei beni oggetto di aggiudicazione nel termine sopra indicato, l’aggiudicatario acquirente è tenuto, per ogni giorno di ritardo, al pagamento della somma pari ad Euro 20,00 (cinquecento/00) a titolo di penale. 

L’aggiudicatario è tenuto a rispettare le indicazioni fornite dal Commissionario circa la data, l’ora ed eventuali condizioni del ritiro.

Le operazioni di ritiro devono essere completate, sotto la responsabilità dell’aggiudicatario definitivo dei beni senza arrecare danni ad eventuali altri beni non oggetto di aggiudicazione.

 

 

PUBBLICITA’

La pubblicità sarà effettuata a norma di legge e nello specifico così come segue:

-pubblicazione dell'ordinanza di vendita, e dell’avviso di vendita e della perizia, sul portale delle vendite pubbliche del Ministero della Giustizia;

-pubblicazione dell’ordinanza, dell’avviso di vendita unitamente alla perizia sui siti internet, www.astecommissionarie.it, www.fallco.it; -estratto annuncio asta sul Giornale di Brescia

 

 ***  ***  ***  ***

La partecipazione alla vendita implica l’accettazione incondizionata di quanto contenuto nel presente avviso e nei suoi allegati.

Per tutto quanto non previsto si applicano le vigenti norme di legge.

 


Condizioni di vendita:

I beni vengono venduti come visti e piaciuti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, e senza garanzia alcuna, oltre al prezzo di aggiudicazione, l’acquirente dovra’ versare il 10% quale diritto d’asta, oltre alle imposte e tasse dovute per legge, il pagamento deve essere effettuato immediatamente in pronti contanti, assegni circolari di recente emissione o bonifico urgente sulle coordinate dell’Istituto Commissionario R&M (BTL BANCA DEL TERRITORIO LOMBARDO – IBAN IT 54B0873511209071000710471), intestati all’Istituto Commissionario R&M Servizi Giudiziari e preventivamente autorizzati dall’Istituto. Per informazioni e visione dei beni contattare il funzionario dell’Istituto ai seguenti numeri: Ufficio 030/3543873 – Sig. Martinelli 3396663252

18/F

Scarica

2021-06-13-BANDO-biciclette

Scarica (6.88M)